Anghiari investe 70mila euro per l’efficientamento energetico del territorio

"Altri 151 punti luce diventeranno a led", dice il vicesindaco Maggini

Data di pubblicazione:
21 Gennaio 2022
Immagine non trovata

Il comune di Anghiari ha approvato il progetto esecutivo di efficientamento energetico dell’illuminazione pubblica, prevedendo la sostituzione di 151 corpi illuminanti da vapori di mercurio con quelli a led. L’investimento è di 70 mila euro e garantisce continuità ai precedenti interventi già realizzati nel territorio comunale. I lavori prenderanno il via ad inizio estate e saranno interessate le seguenti vie: via Nomi, via Canini, via Marinari, via Montebello, viale M. Antifascisti, via Pasolini, via Guerri, via dello Spirito Santo, via Poggio del Sole, via dei Guardiani, via dei Matassi, via Cerboncelli, via del Gioco, via Molin Bianco, via Bruciamacchie, via del Comune, via Vasari San Leo, via L.B. Alberti San Leo, via L. Magno San Leo, località Viaio Centro, La Chiassa, via Procelli, via della Chiesa Tavernelle, via dei Tintori Tavernelle, via dell’Osteria Tavernelle, via Ponte Eleonora Tavernelle, via Fossatino e dopo il Ponte alla Piera, Bagnolo di Ponte alla Piera lungo la provinciale. L’obiettivo è quello di assicurare un maggiore comfort visivo, un elevato risparmio energetico e un maggiore rispetto per l’ambiente.  

“Continuiamo ad investire per risparmiare sui costi della pubblica illuminazione e contemporaneamente migliorarne la qualità a vantaggio degli automobilisti e dei pedoni – ha dichiarato Claudio Maggini vice sindaco con delega all’ambiente - questo intervento da 70 mila euro rappresenta una continuità con i precedenti investimenti di efficientamento energetico già realizzati nel nostro territorio”.

  Per quanto riguarda l’istallazione dei punti luce a Led, garantiranno un’uguale efficacia rispetto alle tradizionali lampade fino ad oggi utilizzate, ma con un migliore orientamento del fascio luminoso verso i marciapiedi e le strade e l’assenza di emissione di intensità luminosa verso l’alto. La riduzione delle spese è garantita dal rilevante risparmio energetico e dalla riduzione dei costi di manutenzione ordinaria e sostituzione dei corpi illuminanti. Nei Led infatti il ciclo di vita è molto più lungo, anche 5 volte di più rispetto alle tradizionali lampade.

Ultimo aggiornamento

Venerdi 21 Gennaio 2022