Amministrazione Trasparente

Accesso civico generalizzato

Data di pubblicazione: 28/05/2022

Data di ultimo aggiornamento: 28/05/2022

Che cos'è
L’accesso civico generalizzato è esercitabile relativamente ai dati e ai documenti detenuti dalle pubbliche amministrazioni, ulteriori rispetto a quelli oggetto di pubblicazione, ossia per i quali non sussista uno specifico obbligo di pubblicazione. Oggetto dell’accesso possono essere anche le informazioni detenute dalle p.a.
Scopo  dell'accesso civico generalizzato è favorire forme diffuse di controllo sul perseguimento delle funzioni istituzionali e sull'utilizzo delle risorse pubbliche e promuovere la partecipazione al dibattito pubblico.

Limiti
Al riguardo l’Anac ha precisato (cfr Linee Guida) che la richiesta non deve essere generica ma consentire l’individuazione del dato, del documento o dell’informazione del quale si chiede l’accesso. L’istanza di accesso deve avere ad oggetto una specifica documentazione in possesso dell’Amministrazione (indicata in modo sufficiente preciso e circoscritto) e non può riguardare dati e informazioni generiche relativi ad un complesso non individuato di atti di cui non si conosce neppure con certezza la consistenza, il contenuto e finanche l’effettiva sussistenza, assumendo un sostanziale carattere di natura meramente esplorativa. L’Ente deve consentire l’accesso ai documenti nei quali siano contenute le informazioni già detenute e gestite dallo stesso, ma è escluso che per rispondere alla richiesta, sia tenuto a formare o raccogliere o altrimenti procurarsi informazioni che non siano già in suo possesso ovvero a rielaborare i dati ai fini dell’accesso generalizzato.
La richiesta non deve riguardare atti, documenti o informazioni sottratte all’ostensione ex art 5 bis del D.Lgs33/13. L’ANAC (cfr Linee Guida), oltre a rinviare alla legge, evidenzia i divieti che derivano dalla vigente normativa in materia di tutela della riservatezza inerenti i dati idonei a rilevare lo stato di salute, ossia qualsiasi informazione da cui si possa desumere, anche indirettamente, lo stato di malattia o l’esistenza di patologie dei soggetti interessati, compreso qualsiasi riferimento alle condizioni di invalidità, disabilità o handicap fisici e/o psichici; la vita sessuale; le persone fisiche beneficiarie di aiuti economici da cui è possibile ricavare informazioni relative allo stato di salute ovvero alla situazione di disagio economico-sociale degli interessati. E’, inoltre, richiamata la disciplina sugli atti dello stato civile e dell’anagrafe, le cui informazioni risultano conoscibili con le modalità previste dalle relative discipline di settore.

Requisiti
A chi è rivolto
Chiunque ha diritto di accedere ai dati e ai documenti detenuti dalle pubbliche amministrazioni, ulteriori rispetto a quelli oggetto di pubblicazione, e non occorre motivazione.

Come si ottiene
Termini, scadenze, modalità di presentazione della domanda
La richiesta di accesso civico generalizzato indirizzata al Servizio Competente

Visite alla pagina: 18